NEWS ED EVENTI

A Ventimiglia istituito servizio di consegna farmaci a domicilio della Croce Verde Intemelia e del Comune

 

Il servizio ha lo scopo di supportare, in questo momento così delicato, la popolazione più anziana e per tutelare i soggetti con patologie pregresse che non possono contare sull’aiuto di parenti ed amici

La Croce Verde Intemelia con il Comune di Ventimiglia ha attivato un servizio di consegna farmaci con ricetta a domicilio. Il servizio ha lo scopo di supportare, in questo momento così delicato, la popolazione più anziana e per tutelare i soggetti con patologie pregresse che non possono contare sull’aiuto di parenti ed amici.

Il servizio è operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 14 e 30 alle 18. Il sabato e la domenica solo per i farmaci di estrema urgenza.

Il servizio è completamento gratuito, mentre il costo dei farmaci è a carico del richiedente.

Per accedere al servizio è necessario chiedere al proprio  medico di famiglia che provvederà ad emettere la ricetta ed a inviarla alla farmacia che dispenserà il farmaco. Il medico di famiglia provvederà a contattare la Croce Verde entro e ore 12 (telefono 0184 351175 oppure 347 7112250) , indicando il nome del soggetto  il suo recapito telefonico e la farmacia dove è stata inviata la prescrizione medica ed ogni altra eventuale notizia necessaria all’espletamento del servizio.

I militi della Croce Verde in divisa e muniti di tesserino di riconoscimento provvederanno  a consegnare il farmaco a casa del paziente.

Si fa presente che non è possibile attivare il servizio con canali diversi, in ogni caso nessun volontario di Croce Verde Intemelia  si presenterà a casa dei cittadini per l’attivazione del servizio e per altre iniziative legate alla attuale emergenza.

Per ogni eventuali  altra informazione è possibile anche contattare il Servizio Sociosanitario del Comune di Ventimiglia.

Si invitano i cittadini a segnalare alle forze dell’ordine ogni situazione sospetta. Si invitano i cittadini ad aderire all’iniziativa #iorestoacasa. Noi non possiamo ma voi  aiutateci restando a casa